immagine bosco verticale milano green building education

Cosa si intende per
Green Building Education.

Con il termine “green building education” si intende quel processo educativo volto a sensibilizzare sul corretto uso degli edifici per ridurre l’impatto ambientale, a fornire un’istruzione pubblica incentrata su strategie e soluzioni di bioedilizia e a promuovere la sostenibilità.
Questo approccio educativo si concentra sull’adozione di pratiche costruttive e di gestione che minimizzano il consumo di risorse naturali, riducono i rifiuti e migliorano l’efficienza energetica.
Negli anni, si è registrato un aumento dei corsi dedicati al tema, spaziando così dalla progettazione architettonica eco-compatibile alle strategie di manutenzione a basso impatto ambientale.
Gli obiettivi che si prefigge la green building education includono: la consapevolezza delle tecnologie ecologiche, la promozione di materiali sostenibili, l’ottimizzazione dell’uso dell’energia e la gestione responsabile dell’acqua.
Inoltre, l’educazione al green building punta alla sensibilizzazione sociale sulla necessità di edifici sostenibili, spingendo le comunità a valutare e adottare sempre di più soluzioni eco-friendly.
Questo approccio favorisce una mentalità responsabile verso l’ambiente, promuovendo la consapevolezza del ruolo cruciale che gli edifici giocano nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità a livello globale.

Consigli per le aziende per sensibilizzare all’uso corretto dell’immobile.

Ci si potrebbe chiedere se esistano delle best practices che le aziende possano implementare per sensibilizzare gli utenti finali ad un suo corretto degli edifici. La risposta è: assolutamente si. Non solo, ma è anche essenziale adottare un approccio integrato, che coinvolga i vari aspetti della vita quotidiana che si svolge all’interno dell’immobile affinchè tali pratiche non vengano ripetute in maniera meccanica, ma interiorizzate e mantenute nel tempo.

Ecco alcuni esempi pratici da seguire per promuovere iniziative ed applicare comportamenti che siano in linea con un’apertura alla Green Building Education:

  • Materiale Informativo: fornisci materiale informativo chiaro e accessibile sugli sforzi di costruzione sostenibile attuati nell’edificio – brochure, poster o guide online possono essere distribuiti agli occupanti per spiegare le caratteristiche green dell’edificio e come utilizzarle al meglio.
  • Sessioni di Formazione: organizza sessioni di formazione periodiche o seminari interattivi per gli occupanti dell’edificio, coinvolgi esperti in sostenibilità ed energie rinnovabili, per condividere informazioni sulle migliori pratiche e sulle azioni quotidiane che possono contribuire alla riduzione dell’impatto ambientale.
  • Monitoraggio del Consumo Energetico: installa sistemi di monitoraggio del consumo energetico visibili agli occupanti, questo, può includere display digitali nelle aree comuni che mostrano il consumo attuale e forniscono consigli su come ridurlo.
  • Raccolta Differenziata e Riciclo: implementa un sistema di raccolta differenziata e riciclo all’interno dell’edifici, fornisci contenitori ben contrassegnati e istruzioni chiare per incoraggiare la corretta separazione dei rifiuti.
  • Utilizzo di Energia Rinnovabile: se possibile, coinvolgi gli occupanti nell’uso di energie rinnovabili. Ad esempio, potresti incentivare l’installazione di pannelli solari su balconi o terrazzi.
  • Giornate a Tema e Eventi Comunitari: organizza giornate a tema o eventi comunitari incentrati sulla sostenibilità. Ciò potrebbe includere workshop pratici, visite guidate alle infrastrutture ecologiche dell’edificio o attività legate al risparmio energetico.
  • Applicazioni Digitali: sviluppa un’applicazione mobile o una piattaforma online dedicata che fornisca informazioni continue sugli sforzi di sostenibilità dell’edificio e offra consigli pratici per uno stile di vita più verde.
  • Incentivi e Riconoscimenti: introduci incentivi per incoraggiare comportamenti sostenibili. Ad esempio, potresti premiare gli occupanti che adottano pratiche a basso impatto ambientale con sconti su servizi comuni o altri benefici.
  • Coinvolgimento Attivo: coinvolgi gli occupanti nelle decisioni che riguardano la gestione sostenibile dell’edificio. La partecipazione attiva, infatti, può aumentare il senso di responsabilità e appartenenza.
  • Feedback e Valutazione Continua: raccogli feedback dagli occupanti sull’efficacia delle iniziative e apporta le modifiche necessarie. La valutazione continua è cruciale per mantenere alto l’interesse e migliorare costantemente le pratiche sostenibili.

Perché è così importante promuovere una cultura diffusa sulla bioedilizia?

Il percorso educativo che vede nella responsabilizzazione ad un uso corretto dell’immobile la chiave per sensibilizzare ad una mentalità sulla bioedilizia, dimostra di avere realmente a cuore le questioni ambientali e sociali che scaturiscono dal processo edilizio.

Uno dei dati che può aiutare a riflettere è il seguente: l’uomo trascorre oltre l’80% del suo tempo all’interno degli immobili. Credete davvero che l’influenza esercitata dalla qualità edilizia che contraddistingue tali edifici non si ripercuota sulla vita di chi quegli stessi edifici li abita? La qualità costruttiva determina in modo rilevante la salute psicofisica dell’individuo che vive determinati edifici e, soprattutto, la sua produttività; ecco perché, comfort e salubrità degli ambienti sono aspetti che rendono gli immobili maggiormente premianti e appetibili sul mercato.

Il compito, che riguarda tutti gli attori della filiera, dai progettisti agli occupanti, dalle imprese di costruzione alle pubbliche amministrazioni, è quello di porgersi in prima linea in quello che deve essere visto come uno sforzo condiviso: dare ognuno il proprio apporto per raggiungere uno sviluppo che sia sostenibile e lavorare sinergicamente nella ricerca continua di scelte che non vadano a discapito dell’ambiente, delle persone e dell’economia.

Stefania Pica
Project Coordinator